All posts in Applicazioni

Play Store e acquisti tramite credito, qualcosa si muove…

Quante volte ci siamo trovati impossibilitati ad acquistare un’applicazione dal Play Store, perchè questo ci richiede l’inserimento di una carta di credito (che sia ricaricabile o non), oppure perchè non abbiamo credito sulla nostra postepay? Beh forse Google ha capito che non è bello obbligare gli utenti ad utilizzare la carta di credito per gli acquisti, ma che si potrebbe fare anche con il credito residuo della nostra sim-card.

Questo almeno per i clienti che utilizzano alcuni operatori, (qui la lista completa) ma il fatto che Google aggiorni questa lista ci fa ben sperare che prima o poi anche gli altri operatori italiani (attualmente solo Vodafone lo permette) adottino questo sistema, ed è per questo motivo che la notizia ci può interessare, anche se non direttamente (visto che riguarda solo i clienti Verizon US).

La notizia ci giunge direttamente dall’account Twitter ufficiale Play Store, che twitta (come leggiamo nell’immagine) che i clienti Verizon potranno farsi addebitare il costo dei loro acquisti sul Play Store direttamente in fattura, e che questa possibilità sarà disponibile dalle prossime settimane.

Ci vorrà ancora molto perchè tutte le compagnie si adattino e prendano accordi con Google questo non lo sappiamo, ma non possiamo fa altro che aspettare, come al solito, e sperare che le cose continuino a muoversi in questa direzione. Per essere sempre aggiornati restate sintonizzati su Just Android.

Facebook per Android: nuovo update ricco di novità

E’ oramai risaputo che una tecnologia si definisce tale se viene a portar con se dei doni e delle caratteristiche prima inesistenti, capaci di farci vivere esperienze nuove, divertenti, stimolanti, magari con lo scopo principale di tenerci collegati con l’intero globo.

Per questo Facebook risulta essere stato l’inizio di una nuova tecnologia, capace di farci letteralmente “connettere” con persone magari distanti o poco raggiungibili, con un semplice click. Nelle sue successive evoluzioni sono state introdotte miriadi di nuove funzioni, atte a sentirci meno lontani dai nostri cari, come la condivisione di foto, tag, post, giochi e persino videochiamate.

Tale social network è poi sbarcato nel mondo mobile tramite le app ufficiali. Una delle più importanti, che ha avuto indubbiamente un maggior successo è stata quella dedicata al miglior sistema operativo di sempre, Facebook per Android. Oggi tale app è lieta di aggiornarsi, toccando finalmente una nuova release molto più matura, intuitiva, semplice e ricca di tante novità! Read more…

SPoB: l’app per trasformare il sensore di prossimità in un soft touch

Oramai il nome del sistema operativo mobile più performante del mondo non ha alcun segreto e non fa altro che girare di bocca in bocca, di smartphone in smartphone, deliziando l’esperienza mobile di tutti coloro che erano alla ricerca di qualcosa di nuovo e funzionale.

Android è in piena ascesa, e insieme a tale OS anche tutte le app che lo caratterizzano e che ne fanno la piattaforma più funzionale del mondo, dove ogni desiderio diventa realtà tramite un click sul Play Store. Oggi torniamo ad aggiornare la nostra amata rubrica “applicazioni che non possono mancare nel mio super smartphone Android? con un’app che riassume l’infinita funzionalità di tale sistema, Soft Power Button (SPoB). Scopriamo insieme di cosa si tratta! Read more…

Swype Beta si aggiorna: Ecco le novità

Swype Beta, per chi non la conoscesse, è una tra le migliori tastiere Android presenti sul mercato pur essendo ancora, come dice il nome, alla versione Beta. L’unica pecca di Swipe Beta è non essere disponibile nel Play Store, pecca che per gli utenti Samsung non è influente, essendo installata di default.

Oggi Swype beta ha ricevuto un aggiornamento, che la porta alla versione 1.3, e che introduce varie novità:

  • Possibilità di effettuare il Backup del dizionario e di sincronizzarlo tra i vari device.
  • Tre nuovi layout per i tablet: Originale, Piccola e riposizionabile, e la “split” ovvero quella suddivisa in due
  • Nuovi temi
  • Migliorata la tastiera Cinese, e Giapponese
  • Aggiunta le “Hotwords”: ovvero la possibilità da parte degli utenti di aggiornare il dizionario con appunto le parole di “tendenza”.

Per avere maggiori informazioni potete consultare il comunicato ufficiale sul sito (in inglese).

Con questo aggiornamento, la tastiera Swype Beta, consolida il suo piazzamento tra le migliori tastiere per Android (a mio avviso seconda solo alla SwiftKey, che però è disponibile illimitatamente solo a pagamento).

Per poter scaricare questa favolosa tastiera il processo è abbastanza macchinoso, se siete nuovi utenti, infatti dovrete registrarvi sul sito ufficiale swype, recarvi con uno smartphone al download dell’installer (o leggendo il QR-Code sotto), installare il file appena scaricato, effettuare il login usando i dati della registrazione, attivare l’account inserendo il codice che vi sarà inviato via email alla email di registrazione e solo ora potrete finalmente scaricare ed installare l’applicazione e godervela.

Se siete ancora indecisi se testarla oppure no, aspettate qualche giorno e leggerete la recensione completa di questa nuova versione su Just Android!

Guida all’installazione di Swype (in Inglese)
QR-CODE:

Chameleon Launcher: disponibile nuova release 1.1 ricca di novità

Ancora una volta il web è lieto di mettere alla luce uno dei tantissimi punti di forza del sistema operativo mobile più performante del mondo, Android. Stavolta di tratta delle infinite varianti di personalizzazione grafica, atte a far prendere al proprio terminale la forma voluta.

Il tutto è possibile tramite il semplice utilizzo di un’interfaccia grafica diversa da quella nativa, adottata dal marchio della casa produttrice, capace di soddisfare le voglie dell’utente Android tipo. Oggi si torna a parlare di un “vecchio amico”. Si tratta del famoso progetto Chameleon Launcher, un launcher per tablet davvero unico nel suo genere! Read more…

Adobe Flash Player: disponibile nuova release 11.1.115.20

Seppur il sistema operativo più performante al mondo, nato dai prestigiosi laboratori firmati Google, abbia recentemente detto di no alle antiquate versioni di Adobe Flash Player per dar spazio alla nuova tecnologia firmata HTML5, il popolo di smanettoni ed appassionati storce il naso.

Infatti, seppur il colosso Adobe abbia fatto sparire la sua splendida app dal Google Play Store, i tecnici di XDA sono stati lieti, in queste ore, di comunicare l’arrivo di una nuovissima versione ancor più performante di quella rilasciata appena 24 ore fa! Read more…

Intervista con il creatore dell’app Inganna la mente

Ho avuto il piacere di intervistare Paolo Tuttoilmondo creatore dell’applicazione Inganna la mente (e molte altre app) ecco a voi cosa ci siamo detti :

  • Chi e’ Paolo Tuttoil mondo?

Mi chiamo Paolo Tuttoilmondo è lavoro in un’azienda di informatica di Padova la Wintech Spa come coordinatore del personale tecnico. Il mio lavoro non ha quindi nulla a che fare con la programmazione.
Nel tempo libero ho due Hobby, le immersioni (sono istruttore PADI) e lo sviluppo di applicazioni e giochi per telefoni Android, iPhone e iPad.

  • Come e’ nata l’applicazione Inganna la mente?

Da tempo cercavo l’idea giusta per un App e un mese fa navigando in internet mi sono fermato su un sito con un elenco di illusioni ottiche, sono rimasto affascinato. Ho avuto allora il pensiero che forse un app poteva aver successo. Nel market erano presenti altre app sulle illusioni ottiche, tutte però su un singolo argomento, illusioni, stereogrammi etc.., nessuna che li contenesse un pò tutti. Forse è stato proprio questo la causa del successo, un pò del meglio di tutto !

  • E stato difficile realizzarla?

No solo molto tempo. Tre settimane di notti in bianco.

  • Attualmente sei al 3 posto tra i piu scaricati nella categoria giochi gratis ,ti aspettavi tutto questo successo quando hai creato inganna la mente ?

Veramenteil 15 ottobre per ben tre ore, dalle 13 alle 17 circa è stata al secondo posto, adesso è ferma da ieri al terzo posto. Mai e poi mai mi sarei aspettato una cosa del genere, nei primi 10 di solito vedi Disnay, Gameloft etc.. come mai poteva Paolo Tuttoilmondo, pensare solo di avvicinarsi ?

  • So che hai altre applicazioni sul market ti va di parlarne?

L’applicazione con cui ho debuttato è Colorare, un’applicazione con cui i bambini possono colorare con uno strumento semplicissimo, il loro dito. Questa semplice applicazione è installata su circa 1000 telefoni sparsi per il mondo ed è gratuita.
A questa applicazione se ne sono seguite altre 4, Padova WebCam, Venezia WebCam, Milano WebCam e Palermo WebCam. Visualizzano sul telefonino tutte le immagine delle webcam pubbliche presenti nella propria città. Quella di Padova ha per esempio le webcam delle tangenziali con cui si può controllare lo stato del traffico, una molto bella puntata sul Santo etc.. Quella di Venezia visualizza delle bellissime immagini in diretta di Piazza San Marco e delle maggiori attrazioni turistiche. Per Milano e Palermo lo stesso. Queste applicazioni le ho pubblicate sia per Andorid che per Apple è hanno avuto un discreto successo, sono installate su qualche migliaio di telefoni sparsi per il mondo. Singolare la mail di un utilizzatore di origine Veneziana che vive all’astero, che mi ha scritto in dialetto stretto ringraziandomi perchè ogni giorno con la mia Applicazione, finalmente poteva vedere in diretta la sua città natale. Queste applicazioni le ho pubblicate gratuitamente e senza pubblicità, solo mail come questa di ringraziamento di questo Veneziano, sono il mio guadagno.
Ne ho poi fatte altre tra cui Indovina il numero che ha fatto nella sua semplicità 17.000 download, ma il successo è arrivato solo una settimana fà con Inganna la mente.

  • Cosa consiglieresti a chi vuole iniziare a programmare ;e a chi lo fa già ?


L’importante è in entrambi i casi fare tutto con passione, l’idea giusta può arrivare più facilmente secondo me se sotto ti muove la passione e no il guadagno. Tecnicamente parlando invece lasciate stare gli ambienti nativi Eclipse e Xcode, preferite un buon framework che vi permetta di sviluppare su una base universale.

  • Infine progetti futuri per altre applicazioni?

Si diversi, ma li tengo per me naturalmente.

 

Ringrazio Paolo  per l’intervista concessa e qui troverete una lista di tutte le sue applicazioni pronte da scaricare.Invece qui troverete Inganna la mente

Dimagrire con android

Molti italiani cercano un modo per perdere peso, con il nostro device sara’ possibile trovare un ottimo personal trainer grazie ad alcune applicazioni:

Noom è un’applicazione completa che ci aiuta a perdere peso. Possiamo prendere appunti per gli esercizi eseguiti, il cibo che mangiamo con le relative calorie  e il peso il tutto con un interfaccia intuitiva. Unica pecca di quest’applicazione a cui pero’ gli sviluppatori stanno lavorando e’ la traduzione in italiano.

Noom Cardio Trainer :Quest’applicazione ci consente di tenere sotto controllo il nostro programma di allenamento, include vari tipi di sport dalla camminta al ciclismo.Quest’applicazione ci suggerisce anche i percorsi migliori da fare il tutto grazie al gps del nostro device

Garmin fit ci consente di controllare le nostre corse a piedi o in bicicletta e tiene traccia dei percorsi tramite google maps,ci permette anche di impostare una colonna sonora per le nostre attivita’ fisiche.

.Ambiance, un applicazione con della musica studiata apposta per farci rilassare.

Back to fit: con questa applicazione potremmo visualizzare il nostro peso giorno per giorno , avremo un coach che ci dira’ il nostro peso ideale e se abbiamo fatto miglioramenti oppure no, e avremo a disposizione un utile grafico che ci segnalera’ tutti i nostri progressi.

Sony C660X, ancora altri Benchmark “rubati”

Ultimamente Sony sta facendo parlare di se con i rumors riguardo ad alcuni suoi nuovi modelli (C650X, C660X, C150X e C160X), due Top di Gamma, e due fascia bassa. Oggi è nuovamente il turno del C660X che sarà presumibilmente il Flagship di casa Sony, ovvero il portabandiera, un potenziale concorrente del Galaxy S3, giusto per capirci.

Infatti, il C660X è stato avvistato nuovamente in un benchmark, questa volta riguardanti le prestazioni video, ovvero nei test NenaMark 2. Test da cui trapela la risoluzione del display che dovrebbe essere un FullHD, e la tipologia di GPU che dovrebbe essere una Qualcomm Adreno 320, configurazione che porta a registrare un risultato di 59.70 FPS, risultato prontamente cancellato, ma ancora disponibile tra la cache di Google.

Come possiamo vedere dalla foto, infatti, lo schermo sembra essere un 1794 x 1080, che differirebbe dal 1920 x 1080 semplicemente per la presenza dei tasti su schermo introdotti con Android Ice Cream Sandwich. Resta ancora un mistero però la dimensione dello schermo, che viste le tendenze potrebbe essere vicino ad un 5″, anzi probabilmente potrebbe essere il 5″ TFT-LCD IPS annunciato da JDI (Japan Display Inc.) recentemente, che presenterebbe la risoluzione full HD (1080 x 1920 pixel) con 443 PPI.

443 PPI sembrano davvero tanti per uno smartphone, e non sappiamo come uno schermo del genere dovesse impattare sul consumo della batteria. Ma sembra proprio che Sony voglia intraprendere questa strada nei suoi telefoni di punta, e noi seguiremo con attenziona la vicenda…

Zagat: disponibile sul Play Store una nuova app firmata Google

Il leader mondiale dell’informatica torna a far parlar di se, mettendo bocca anche nel campo della cucina. Incredibilmente onnipresente, Google decide di far sua una delle app più funzionali e comode del mondo, modificandola ed offrendola gratuitamente al suo maestoso pubblico.

Torniamo, come avrete già intuito, ad aggiornare virtualmente la nostra amata rubrica “applicazioni che non possono mancare nel mio super smartphone Android? con un app davvero imperdibile. Si tratta di Zagat, e Google finalmente ce la offre gratuitamente. Read more…

UA-20029821-1